lunedì, luglio 16

Scoprire la fauna del Parco della Lessinia

Trekking

tratto da L'Arena del 15/07/2012 , articolo scrittto da Vittorio Zambaldo.


Da domani prendono il via  le visite guidate alla scoperta del Parco della Lessinia. 

Sono 15 anni che ogni estate torna l´iniziativa «Scoprire la fauna del Parco della Lessinia» ma quest´anno ci sono motivi in più per curiosare in quello scrigno di bellezze faunistiche che l´altopiano e la sua area protetta riservano, a partire dalla presenza da sei mesi di una coppia di lupi che hanno scelto la Lessinia per fermarsi tutto l´anno. 


Non mancherà la curiosità degli ospiti per seguire le tracce dei due grandi carnivori, ma l´attesa non sarà comunque delusa perché da terra e dal cielo ogni anno la Lessinia è stata prodiga di presenze interessanti. «Scoprire la fauna del Parco della Lessinia» è inserita nell´ambito di «Camminaparco» e l´organizzazione è curata dall´Area Parco e Cultura del Parco naturale regionale della Lessinia in collaborazione con l´ufficio turistico Iat di Bosco Chiesanuova, la Provincia e la sezione Cai Lessinia. 


Si tratta di escursioni in cui i partecipanti sono seguite da guide naturalistiche del Servizio Guardiaparco, del Corpo di Polizia provinciale, del Corpo Forestale dello Stato e da associati della Riserva alpina di caccia di Bosco Chiesanuova. L´attività è rivolta a persone di ogni età interessate ad effettuare una facile escursione guidata nel territorio del Parco per vedere da vicino e con relativa facilità gli animali selvatici presenti. 

L´attenzione delle guide è rivolta alla divulgazione di tematiche di salvaguardia della fauna selvatica e agli aspetti floristici, antropici e storici dell´area protetta. 
Le escursioni cominciano martedì 17 luglio e si concluderanno il 5 settembre, ogni martedì sera dalle 18 alle 22 circa, con ritrovo fissato al parcheggio Valon in località San Giorgio (con il personale del Corpo Forestale dello Stato e associati della Riserva alpina), e ogni mercoledì mattina dalle 6 alle 11 circa (con il personale del Sevizio Guardiaparco e del Corpo di Polizia provinciale) con ritrovo presso il piazzale della chiesa di Bosco e trasferimento con le proprie auto fino a San Giorgio. 

La visita guidata è praticata lungo un facile percorso nelle località Vallone, Malere, Grolla, Pigarolo, con frequenti soste per l´osservazione del paesaggio e della tipica fauna selvatica alpina presente sugli alti pascoli e sui ripidi pendii del versante destro della Valle di Revolto di Selva di Progno. 

Nelle pause e soste vengono fornite ai partecipanti nozioni di biologia ed etologia delle specie viste o maggiormente presenti sul territorio attraversato, in particolare camosci, caprioli, marmotte e avifauna alpina. 

La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria l´iscrizione all´ufficio turistico Iat di Bosco (tel. 045-7050088 – email: iatbosco@provincia.vr.it) entro le ore 13 del giorno predente l´escursione prescelta, per mantenere un numero limitato e adeguato di persone per ogni uscita. 

Sono richiesti abbigliamento appropriato con scarponcini da montagna, giacca a vento e pantaloni lunghi e sono consigliati binocolo e apparecchi fotografici. Per chi ne fosse sprovvisto viene messa a disposizione la strumentazione ottica in dotazione al personale di vigilanza: binocoli e cannocchiali a potente ingrandimento.

Ricapitolando:




DAL 17 LUGLIO AL 5 SETTEMBRE 2012

OGNI MARTEDI’ SERA :
APPUNTAMENTO: ORE 18.00 A SAN GIORGIO DI BOSCO CHIESANUOVA -  PARCHEGGIO VALON 
RIENTRO: ORE 22.00 CIRCA (PORTARE SPUNTINO AL SACCO)

OGNI MERCOLEDI’ MATTINA:
APPUNTAMENTO: ORE 6.00 A BOSCO CHIESANUOVA IN PIAZZA DELLA CHIESA  
RIENTRO: ORE 10.30 CIRCA (PORTARE COLAZIONE AL SACCO)

MEZZO DI TRASPORTO ED EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO:
AUTO PROPRIE
SCARPE DA MONTAGNA, GIACCA A VENTO E BINOCOLO (se a disposizione)
PARTECIPAZIONE GRATUITA E RISERVATA A MAX 20 PERSONE CA PER USCITA,
PREVIA ISCRIZIONE OBBLIGATORIA PRESSO L’UFFICIO TURISTICO
SITO IN PIAZZA DELLA CHIESA 34 A BOSCO CHIESANUOVA
ENTRO LE ORE 13.00 DEL GIORNO PRECEDENETE L’ESCURSIONE
TEL. 045 7050088 – iatbosco@provincia.vr.it