giovedì, settembre 23

Foresta dei Folignani

Trekking
da Vajo dell'Anguilla per Malga Arnezzo e ritorno per Vajo dei Modi.

Lunghezza: 10,5 Km
Dislivello: m. 475
Quota massima: m. 1502
Tempo medio percorrenza: 2h 30' / 3h



Il sentiero inizia nei pressi del Ponte dell’Anguilla (1050 m), lungo la strada che da Bosco Chiesanuova porta a Erbezzo; da qui si imbocca la strada forestale che risale il Vajo dell’Anguilla un'antica valle originata dallo scorrimento delle acque ed entra nella Foresta dei Folignani,  una delle più belle riserve naturali della Lessinia Veronese. 

Superata una piccola area di sosta con tavoli e panche, si prosegue in lieve falsopiano per circa 700 metri fino a incontrare, sulla sinistra, un cartello che segnala l’inizio del sentiero n. 2 diretto a Malga Arnezzo e all’area floro-faunistica di Malga Derocon.
Il primo tratto del tracciato è in leggera salita e corre all’interno di un bel bosco di noccioli , aceri e abeti rossi; al bivio per Contrada Strozzi si tiene la destra e si prosegue fiancheggiando un piccolo vajo dove, con un po’ di attenzione, è facile udire il potente canto dello scricciolo  il caratteristico tic-tic-tic del pettirosso.
Mano a mano che si sale, il bosco muta gradualmente aspetto, aumentano gli abeti rossi e soprattutto compaiono i primi faggi. Dopo circa mezz’ora di facile cammino si abbandona il bosco e si entra in un prato, in fondo al quale si intravede Malga Arnezzo (1196 m). 

Lasciata la contrada alle proprie spalle si segue per alcune decine di metri la strada sterrata che sale verso il bosco, al tornante si gira a destra, sulla sinistra si stacca, invece, la deviazione che porta a Malga Derocon, e si attraversa a mezza costa il prato. Al termine della salita una freccia indica la direzione da seguire: Malga Tommassona-Bocchetta della Vallina.
Il sentiero percorre, ora, uno splendido bosco di abeti rossi,  dove è facile avvistare specialmente in autunno qualche scoiattolo,  oltre il quale si aprono i pascoli di Malga Tommasona (1397 m). 

Raggiunta la malga, si imbocca la carrareccia che porta a Malga Vallina di sotto (1483 m) e a Bocchetta della Vallina (1489 m), che offre una splendida vista sulla Foresta dei Folignani, soprattutto in autunno, quando il rosso dei faggi e il giallo dei larici contrasta nettamente con il verde scuro degli abeti rossi.  
Si costeggia, poi, per un breve tratto la strada asfaltata che sale verso Castelberto fino a incrociare sulla destra la mulattiera che scende verso il Vajo dei Modi. 
In fondo alla discesa si svolta a destra e si seguono le indicazioni per il Vajo dell’Anguilla; si rientra, quindi, nel bosco dei Folignani.  Si prosegue infine in discesa, fino a raggiungere la strada forestale che riporta al Ponte dell’Anguilla, dove è iniziato l’itinerario.

Traccia in formato gpx kml trk plt


Visualizza Foresta dei Folignani in una mappa di dimensioni maggiori